Installare PernixData FVP 3.0

PernixData ha recentemente rilasciato la nuova versione del suo prodotto FVP (leggete il mio articolo qui), una soluzione software che accelera i workloads usando SSDs e RAM per “cachare” letture e scritture riducendo la latenza storage. In questa serie di articoli vedremo l’installazione e la configurazione di FVP 3.0

FVP3

Blog Series

PernixData FVP 3.0 installazione– parte 1
PernixData FVP 3.0 configurazione – parte 2

Prerequisiti

  • ESXi 5.1, 5.5 or 6.0 (5.0 non supportato)
  • Microsoft Windows Server 2008 o 2012 per il server di management con 4 vCPU e 8GB di RAM libera RAM for un’installazione di produzione. In laboratorio si può installare anche con meno risorse ma questo impatterà sulle performance, una VM con 4vCPU e 8GB RAM è raccomandata.
  • .NET Framework 3.5.1 SP1 o successivo
  • FVP Management Server installerà Java SE 7 e Java Runtime Environment (JRE) 1.8u40. Il setup sovrascriverà ogni installazione esistente di JRE
  • Microsoft SQL Server 2008, 2012 or 2014. SQL Express è supporato.
  • Un service account per eseguire i servizi FVP con accesso amministrativo al database SQL ( questi permessi possono essere poi ridotti a DBO al termine dell’installazione) e accesso amministrativo completo al vCenter Server.  Questo account verrà anche aggiunto alla policy “Log on as a Service”.

Installazione

Host Exstension

Le Host Extension di PernixData devono essere installate su tutti gli host del cluster in cui attiverete FVP. Potete usare esxcli o VMware Update Manager. In quesot articolo userò VUM.

Per installare le FVP Host Extension usando VMware Update Manager, avviate l’operazione di importing bundle.

1

2

Create una Baseline selezionando la tipologia Host Extension.3

4

Collegate la Baseline al cluster o ad un host ESXi

5

Avviate la Remediation e seguite il wizard.

6

7

Verificate la compliance di tutti i vostri server.

Installare il PernixData Management Server

Eseguite l’installer e accettate il license agreement

inst1 inst2

Selezionae l’opzione “Complete” per installare il Management server e i CLI tools. Se vi servisse solamente una delle due componenti selezionate l’opzione “Custom”.

inst3 inst4

Inserite il VMware vCenter Server e cliccate Browse per selezionare il service account (assicuratevi di usare il formato DOMAIN\user, il formato UPN come svc_pernix@yourdomain.something non è supportato).

inst5

Inseirte i dettagli del SQL server e un database precreato oppure il nome per un nuovo database.

inst6

Selezionate il nome o l’indirizzo IP del management server: questo indirizzo deve essere raggiungibile da tutti i vSphere client. Configurate le prte HTTP o HTTPS se necessario

inst7

Seguite l’installer fino al raggiungimento della pagina di installazione

inst8 inst9

Se la VM su cui state installando l’FVP Management Server non rispetta i requisti (8GB di RAM e 4 vCPUs), pootreste ricevere il warning mostrato nell’immagine qui sotto. Cliccate OK per continuare.

inst10

Al termine dell’installazione, cliccate Finish per uscire dal Wizard.

inst11

Per verificare che tutto sia andato bene collegatevi alla management console, usando un browser supportato, a questo indirizzo (se sono state usate le porte di default):

http://Managent Server FQDN or IP Address:60001/login

fvcconsolepng

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *