Rilasciati PernixData FVP 3.0 e FVP Freedom

Dopo la versione 2.5 rilasciata ormai molti mesi fa, PernixData ha ufficialmente rilasciato FVP version 3.0 e anche il nuovo FVP Freedom.

Queste sono le principali novità:

  • Supporto vSphere 6.0: la nuova release ora supporta pienamente l’ambiente vSphere 6.0 con host ESXi 5.1 o più recenti. FVP 3.0 non supporta più la piattaforma vSphere 5.0.
  • Interfaccia utente HTML 5: è stata introdotta una una nuova interfaccia client web completamente stand alone per configurare e monitorare tutti i cluster FVP. In aggiunta viene data visibilità per altri cluster FVP residenti in vCenter o cluster vSphere differenti. FVP 3.0 include ancora il vCenter plugin per fornire le analitiche base di FVP.
  • Processo di attivazione licenza ridisegnato: è ora possibile attivare e gestire tutte le licenze online tramite la nuova interfaccia PernixData. La chiave della licenza è l’unica requisito mentre il nuovo processo di attivazione della licenza FVP si occuperà del resto.
  • Nuovo log di audit: FVP 3.0 ha ora un log di audit separato che permette una veloce consultazione su cosa è cambiato senza doversi connettere ad ogni host nel vCenter.
  • Supporto PernixPlus: una funzionalità di supporto remoto simile alla call home messa a disposizione da alcuni vendor.

L’ultima versione di FVP è scaricabile a questo link: http://www.pernixdata.com/free-downloads.

L’altra grande novità è stata l’annuncio di FVP Freedom: una piattaforma del tutto identica come architettura alla versione a pagamento di FVP.  Unica grande limitazione il supporto solo alla cache di lettura (write through) e NON a quella di scrittura (write back), ma possibilità di utilizzare non solo gli SSD (o le memorie flash in generale), ma anche la RAM con la Distributed Fault Tolerant Memory (DFTM) introdotta nella versione 2.5.

FVP freedom può essere scaricato gratuitamente da qui: https://get.pernixdata.com/FVP-Freedom

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *